CSI Modena

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

L'integratore sociale a base di sport

CSI Modena

Carcere

Il carcere rappresenta un’importante area tematica nella quale il Csi Modena ha iniziato a muovere i primi passi nel 2005, attraverso la realizzazione di alcuni interventi nella Casa Lavoro di Saliceta San Giuliano, nella Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia e nella Casa Circondariale Sant’Anna.
In questi luoghi, concepiti come luoghi di incontro e confronto, il Csi Modena promuove, gestisce e organizza con successo attività motorie, sportive e ludico-ricreative per i detenuti.
L’obiettivo è quello di aiutare queste persone che vivono in condizioni di disagio attraverso progetti che favoriscano la loro integrazione.

Perché lo sport?
Perché è uno strumento di apprendimento utile per quanto riguarda il rispetto delle regole e dell’avversario. Inoltre, l’attività motoria in carcere è a pieno titolo uno strumento di aggregazione universale  nella realtà multietnica e multiculturale del sistema carcerario italiano. 
Dal 2005 ad oggi i progetti all'interno delle strutture penitenziarie di Modena e Castelfranco Emilia si sono rafforzati, hanno acquisito grande importanza nell'opinione pubblica e, grazie all'azione dei volontari e degli operatori sportivi del Csi Modena, offrono ai detenuti l'opportunità di praticare attività motorie, sportive e ludico-ricreative, incontrando persone “libere” nel corso della loro giornata e sconfiggendo ozio e noia quotidiani.

In tutti questi anni sono state attivate anche nuove sinergie con associazioni di diverso genere, che hanno conferito nuova linfa e vitalità al progetto, oltre che una connotazione più orientata alla dimensione educativa, formativa e sociale.  

Tutte le informazioni sul progetto carcere possono essere approfondite consultando il progetto allegato o contattando l'associazione all'indirizzo volontariato@csimodena.it o al numero 059-395357

Via del Caravaggio, 71
Modena (MO)